Turchia, il governo olandese ritira l'ambasciatore ad Ankara

«L'Olanda e la Turchia hanno avuto nell'ultimo periodo colloqui a vari livelli. Fino a questo momento, questi colloqui non hanno offerto una prospettiva di normalizzazione delle relazioni bilaterali. Di conseguenza il governo olandese ha deciso di ritirare il proprio ambasciatore ad Ankara, che non ha avuto accesso in Turchia da marzo 2017», quando è scoppiata la crisi per il divieto dei comizi elettorali in Europa di ministri turchi a sostegno del referendum presidenzialista di Recep Tayyip Erdogan. Lo annuncia una nota del ministero degli Esteri dell'Aja. 

 
Lunedì 5 Febbraio 2018, 13:04 - Ultimo aggiornamento: 05-02-2018 13:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP