Uccide e fa scempio della figlia di 11 mesi: padre mostro arrestato

Diffuso il drammatico filmato dell'arresto

Uomo arrestato per aver ucciso e smembrato la figlia di 11 mesi nel Connecticut - il video dell'arresto
Uomo arrestato per aver ucciso e smembrato la figlia di 11 mesi nel Connecticut - il video dell'arresto
di Marta Ferraro
Lunedì 5 Dicembre 2022, 16:54
3 Minuti di Lettura

Un uomo di 31 anni è stato arrestato nello stato americano del Connecticut, per aver ucciso e smembrato la figlia di 11 mesi.
Christopher Francisquini era stato segnalato come latitante dalle autorità per due settimane ed è stato finalmente arrestato dopo che un uomo lo ha riconosciuto a una fermata dell'autobus nella città di Waterbury e ha immediatamente chiamato le autorità.

Il sospetto è accusato di aver ucciso Camilla, la figlia, nella casa in cui vivevano, il 18 novembre, secondo quanto racconta il quotidiano britannico Daily Mail.

Francisquini ha una lunga fedina penale, che evidenzia condanne per aggressione, furto d'auto e vari altri reati. Era in libertà vigilata con l'accusa di aggressione risalente al 2012 e si è tagliato il braccialetto elettronico alla caviglia prima di fuggire.

La polizia ha raccontato che Christopher ha soffocato Camilla e poi l'ha pugnalata e smembrata. Secondo il Daily Mail, gli inquirenti hanno aggiunti che dopo l'omicidio Francisquini avrebbe aggredito la madre, che non sapeva che la bambina era stata uccisa, per poi tagliare il GPS che aveva alla caviglia in quanto era in libertà vigilata.

Un familiare ha trovato il corpo di Camilla, che mostrava segni di soffocamento e ferite da taglio. La piccola avrebbe festeggiato il suo primo compleanno tra qualche giorno.

La polizia americana aveva avvertito la popolazione che c'era una ricompensa di diecimila euro per informazioni che portassero alla cattura di quest'uomo, valore poi salito a 24mila euro.

Il dipartimento di polizia di Naugatuck ha dichiarato in una dichiarazione che «la cattura di Francisquini è un chiaro esempio di ciò che si può ottenere quando i membri della comunità lavorano con la polizia per togliere dalle strade persone pericolose».

Il drammatico filmato dell'arresto mostra diversi agenti con le pistole puntate su Francisquini. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA