Uccide sei persone durante una festa perché non era stato invitato, poi si toglie la vita

Mercoledì 12 Maggio 2021
Uccide sei persone durante una festa perché non era stato invitato, poi si toglie la vita

Uccide 6 persone durante una festa perché non era stato invitato. Il 28enne Teodoro Macias ha ucciso sei persone, prima di togliersi la vita durante una festa di compleanno a Colorado Springs, in Colorado. Tra le vittime ci sarebbe anche la sua fidanzata e pare che il giovane abbia agito perché arrabbiato dal fatto di non essere stato invitato al party.

L'uomo si è presentato con una pistola alla festa, alla quale erano presenti anche dei bambini, fortunatamente rimasti tutti incolumi. La strage è avvenuta poco dopo la mezzanotte di sabato al Canterbury Mobile Home Park, un parco che ospita case mobili. Dopo essere entrato in uno dei caravan ha iniziato a sparare colpendo anche la sua fidanzata, con la quale stava da più di un anno. Poi si è sparato con la stessa arma alla testa.

Una strage che ha sconvolto l'intera comunità. L'uomo si sarebbe irritato per non essere stato invitato a quella festa, così ha deciso di vendicarsi. Oltre alle vittime ci sono anche diversi feriti, come riporta anche la stampa locale.

Ultimo aggiornamento: 19:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA