Ucraina, Zelensky diventa un Lego: raccolti più di 16mila dollari in favore dei profughi

Martedì 15 Marzo 2022
Ucraina, Zelensky diventa un Lego: raccolti 16mila dollari in favore dei profughi

In tempi di guerra, ognuno si attrezza come può per aiutare. E con l'inizio della guerra in Ucraina, la mobilitazione a livello mondiale è stata da record. L'ultima iniziativa per raccogliere soldi in favore dei profughi ucraini è nata a Chicago. Dove un rivenditore Lego, Citizen Brick, ha dedicato dei mattoncini speciali al presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

 

Leggi anche > Marina Ovsyannikova, giallo in Russia sulle sorti della giornalista che ha protestato per la pace

 

 

 

Il rivenditore, specializzato nella personalizzazione dei famosi mattoncini, ha raccolto oltre 16mila dollari vendendo mini personaggi con le sembianze del presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

 

 

Le minifigure di Zelensky sono state vendute al prezzo di 100 dollari l'una, mentre a 10 dollari era possibile acquistare una bottiglia molotov in stile Lego. Citizen Brick ha quindi donato i fondi raccolti, 16.540 dollari, poco più di 15mila euro, all'associazione di beneficenza americana Direct Relief per far arrivare forniture mediche all'Ucraina.

Ultimo aggiornamento: 22:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA