Ufo nei cieli del New Mexico, American Airlines conferma l'avvistamento del pilota

Giovedì 25 Febbraio 2021
Ufo nei cieli del New Mexico, American Airlines conferma l'avvistamento del pilota

Ufo nei cieli del New Mexico. L'agenzia federale preposta alla sicurezza dei voli americani, la  Federal Aviation Administration (FAA) e la compagnia American Airlines hanno confermato le notizie relative all'avvistamento di un oggetto volante non identificato, riportato dal pilota di un Airbus, riferisce negli Stati Uniti il sito specializzato di notizie sull'aviazione civile AeroTime News.

L'Ufo (adesso Uap, ovvero Fenomeno aereo non identificato) è stato avvistato dall'equipaggio di un Airbus A320 del volo 2292 dell'American Airline, lo scorso 21 febbraio, sui cieli del Nuovo Messico.  Lungo la rotta da Cincinnati a Phoenix, sarebbe stato avvistato un "lungo oggetto cilindrico".

 

 

Il pilota ha contattato via radio una torre di controllo, e la loro conversazione è stata captata da un blogger, Steve Douglas, e poi diffusa da The Warzone, che ha chiesto conferma all'ente americano e alla compagnia aerea. American Airlines ha ammesso che l'audio è autentico, e ha incoraggiato i reporter a "chiedere spiegazioni all'Fbi". 

 

Anche la FAA ha confermato la notizia come fondata, ma ha anche precisato che i controllori di volo nell'area non hanno inquadrato alcun oggetto anomalo sui loro radar.

 

Potrebbe anche trattarsi di qualche progetto top secret di una delle tante basi militari nella zona. Un simile incontro ravvicinato si era verificato nell'aprile del 2018, vicino al confine del New Mexico, ed era stato riportato da aerei diversi, un Learjet 36 della Phoenix AIr e un Airbus A321 dell'American Airlines.

Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 07:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA