Migranti, bambino di due anni riabbraccia la sua famiglia in Honduras dopo l'abbandono in Messico

Martedì 20 Luglio 2021
Migranti, bambino di due anni riabbraccia la sua famiglia in Honduras dopo l'abbandono in Messico

Il bambino di due anni è stato trovato da solo in un camion merci, insieme ad altri migranti, su un'autostrada a Veracruz, in Messico. Per fortuna è stato portato in salvo ed è tornato con la sua famiglia in Honduras. La madre del minorenne ha espresso la sua felicità per aver avuto suo figlio sano e salvo in attesa che le autorità del suo paese la aiutassero a ritrovare il marito.

La donna era incredula, subito si è preoccuparta di sapere se stesse bene o se il suo bambino avesse gravi lesioni. Il bambino, infatti, una settimana fa è stato trovato semi nudo, malnutrito e molto spaventato che piangeva su un camion da carico con altri migranti. 

Piange di gioia la madre, ringraziando di aver ritrovato il suo bambino. Questa famiglia, come molte altre, vive in povertà estrema ma non ha impedito che, con molto sacrificio, riuscisse a preparare anche una piccola festa di bentornato al piccolo Wilder, così si chiama il piccolo migrante, e a sua madre Lorena.

«Sono felice, felice perché mio figlio è già con me e ringrazio Dio e anche le autorità che mi hanno aiutato». Wilder ha due anni, quindi forse non ha ben compreso cosa ha vissuto, forse avrà vaghi ricordi, di certo non è consueto ritrovarsi senza vestiti e solo in un camion merci, a Veracruz. Secondo le autorità, il bambino avrebbe viaggiato in un camion con almeno altri dieci migranti che tentavano di ottenere, nient'altro che un futuro migliore altrove.

Video

Molti si sono preoccupati per la scomprsa del piccolo Wilder, e si domandano se la madre possa farcela da sola o se sia il caso di far intervenire le autorità competenti. Ma la donna rassicura tutti: «Non lo lascio più andare, è stato drammatico quello che abbiamo vissuto, anche se viviamo in povertà cercherò di non far mancare mai nulla al mio bambino». Lorena, però chiede al governo dell'Honduras di essere aiutata per riavere suo marito accanto e di mantenere, però, la promessa. Ogni governo dovrebbe sostenere le famiglie in povertà, questo per evitare anche che il fenomeno migratorio continui a crescere ininterrotamente. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA