Bimbo vende la collezione di figurine Pokémon per salvare il suo cane: la storia scatena la solidarietà

Mercoledì 2 Giugno 2021 di Marta Ferraro
Un bambino vende la sua collezione di figurine dei Pokémon per salvare il suo cane e l'azienda gli fa un regalo indimenticabile

Un bambino di 8 anni del Libano, che vive nello stato americano della Virginia, ha fatto notizia per aver messo in vendita le sue figurine dei Pokémon per pagare le cure veterinarie del suo cane. Dopo aver appreso delle intenzioni del piccolo Bryson Killean, l'azienda che commercializza i popolari personaggi ha deciso fare una sorpresa al minore, secondo quanto riportato dai media locali.

Quando Bryson ha saputo che il suo cane Bruce era affetto da parvovirus canino, un virus intestinale potenzialmente letale, ha allestito uno stand nel giardino della sua casa per mettere in vendita la sua collezione e raccogliere fondi per aiutare il suo amico a quattro zampe, le cui spese veterinarie ammontavano a 700 dollari. Poco dopo, sua madre ha lanciato una raccolta fondi online tramite GoFundMe con un obiettivo di 800 dollari, che grazie al massiccio sostegno della gente ha raccolto più di 5.000 dollari. 

Il grande gesto di generosità del piccolo Bryson ha generato un tale impatto che ha attirato anche l'attenzione di The Pokémon Company International, con sede a Bellevue, Washington, da dove hanno deciso di inviare al minore un gioco di carte raro e difficile da trovare nei negozi. «Ciao Bryson, siamo stati molto colpiti dalla tua storia. Ecco alcune figurine che ti aiuteranno a sostituire quelle che hai messo in vendita», si legge in una lettera che accompagnava il regalo.

Il denaro raccolto avanzato servirà per pagare le spese veterinarie di altri cani malati della Virginia.

Ultimo aggiornamento: 20:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA