CORONAVIRUS

Cliente infuriata distrugge gli scaffali nel negozio perché non vuole rispettare le regole anti Covid

Giovedì 24 Settembre 2020 di Marta Ferraro
Una cliente infuriata distrugge gli scaffali di vino in un negozio perché non intende rispettare le regole anti Covid-19 - Video
Un video pubblicato recentemente sul Web mostra il momento in cui una cliente infuriata distrugge gli scaffali dove sono esposte delle bottiglie di vino in un negozio di alimentari, dopo che il personale dello negozio le aveva chiesto di rispettare le regole in vigore per prevenire la diffusione del Covid-19, secondo quanto riferisce Metro.



L'episodio si è verificato lo scorso maggio a Lingfield, una piccola cittadina a 30 chilometri da Londra, ma il video è stato pubblicato solo questa settimana, dopo che un gruppo dei principali rivenditori del paese ha inviato una lettera al Primo Ministro Boris Johnson, chiedendo maggiori tutele per gli addetti ai negozi, spesso vittime di aggressioni da parte dei clienti.

Non è noto se la cliente in questione sia stata arrestata, comunque venerdì è prevista al Parlamento britannico la seconda lettura di un disegno di legge che chiede che le aggressione contro i lavoratori al dettaglio nell'esercizio delle loro funzioni siano classificate come un crimine aggravato e punite con pene più severe. Ultimo aggiornamento: 19:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA