​Condannato a due ergastoli e 835 anni per aver ucciso un agente di polizia

Venerdì 11 Settembre 2020 di Marta Ferraro
​Uomo condannato a due ergastoli e 835 anni per aver ucciso un agente di polizia

Negli Stati Uniti un uomo è stato condannato a due ergastoli e altri 835 anni per l'omicidio di un agente di polizia nella città di West Memphis, Arkansas, USA, secondo quanto riportato dai media locali.

Il 28 aprile 2018, Demarcus Donnell Parker, 27 anni, ha ucciso con un'arma da fuoco Oliver Johnson, un agente di polizia di 25 anni, che quel giorno era fuori servizio.

Secondo le indagini, Parker ha sparato ai membri di una banda rivale da un'auto, ma un proiettile vagante è entrato nella casa dell'agente che viveva nelle vicinanze del luogo della sparatoria e è stato colpito a morte. Le autorità sono convinte, infatti, che il poliziotto non fosse l'obiettivo dell'attacco, ma solo una sfortunata vittima degli eventi.

Una giuria della contea di Crittenden, Arkansas, ha dichiarato Parker colpevole in primo gradodi omicidio, di uso illegale di arma da fuoco e di sei tentati omicidi.

«Sfortunatamente, niente di tutto questo può riportare l'agente Johnson dalla sua famiglia, tuttavia forse la sua famiglia può trovare conforto nel fatto che questa settimana è stata fatta giustizia», ​​ha dichiarato il procuratore Scott Ellington.

Ultimo aggiornamento: 15:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA