Usa, Biden «eredita» Trump: continua la guerra fredda con la Cina

Venerdì 29 Gennaio 2021 di Luca Marfé
Usa, Biden «eredita» Trump: continua la guerra fredda con la Cina

Manovre militari, nessun passo indietro sul fronte dell’economia e gelo diplomatico da Polo Nord, da poli opposti.

Nella guerra fredda tra Stati Uniti e Cina, da Trump a Biden non cambia nulla.

Anzi: paradossalmente la situazione rischia di peggiorare.

La nuova amministrazione americana già mostra i muscoli e dimostra di mal digerire il volo dei caccia di Pechino al largo delle coste di Taiwan. E così muove a sua volta le proprie portaerei, pedine pesanti di un Risiko a sud del mare cinese.

Premessa: nonostante le scorribande di dazi e di autentiche minacce, The Donald era in qualche modo affascinato dalla figura di Xi Jinping. Lo era sul piano personale, quasi ambiva ad essere potente come lui in una democrazia che, chissà, magari avrebbe voluto un po’ meno democratica. Per Joe Biden, invece, è vero l’esatto opposto: a lui Xi non piace affatto. E non ha mancato, di già, soltanto a una manciata di giorni dal suo giuramento, di bollarlo pubblicamente come un pericoloso dittatore.

Video

Premessa assai poco rassicurante, dunque.

E il mondo intero oramai come sempre in bilico.

Gli analisti a stelle e strisce studiano le “linee rosse” dei due giganti: fino a dove può arrivare l’uno? Fino a dove può spingersi l’altro?

Nel frattempo, ancora da Washington arrivano chiare prese di posizione istituzionali.

Il nuovo segretario alla Difesa LLoyd Austin parla chiarissimo:

«Da qui in avanti, la Cina è la nostra sfida più grande».

E, tanto per essere persino più espliciti:

«Trascinare gli Usa sul terreno del confronto-scontro militare sarebbe veramente una cattiva idea».

Dichiarazioni di parole e dispiegamenti di forze che la Cina interpreta come plateali violazioni ai propri affari interni (Taiwan come Hong Kong). Con l’approvazione a margine di una legge che consente alla Guardia Costiera del dragone di aprire il fuoco su qualsiasi veicolo straniero non autorizzato. E con un auto proclamato spazio aereo da difendere con gli stessi mezzi.

Biden, però, non si lascia intimidire:

«Ci voleremo attraverso, non presteremo alcuna attenzione ai loro diktat».

Gli Stati Uniti non si piegano né temono nessuno.
E sono pronti a farsi rispettare, a fare come gli pare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA