Cuba, vaccino Abdala efficace
al 90% contro la variante Delta

Mercoledì 22 Settembre 2021
Cuba, vaccino Abdala efficace al 90% contro la variante Delta

Il vaccino sviluppato a Cuba Abdala è efficace al 90% anche contro la variante Delta del Covid-19. A rendere noti i dati sull'efficacia del farmaco, sviluppato dal Centro di ingegneria genetica e biotecnologia (Cigb), è il quotidiano ufficiale cubano Granma citando un tweet della compagnia farmaceutica. Lo scorso luglio, ricorda il giornale, l'authority di Cuba per il settore sanitario ha concesso ad Abdala l'autorizzazione per l'uso di emergenza dopo aver dimostrato un'efficacia del 92,28% nella prevenzione della malattia sintomatica, durante la fase III degli studi clinici che hanno avuto luogo nelle province di Granma, Santiago de Cuba e Guantanamo con più di 40.000 volontari.

Covid, la mafia cambia volto: meno violenza e più infiltrazioni nel tessuto economico

Dopo l'ufficializzazione di questo annuncio, i vertici di Cigb hanno riferito che, nell'ambito dei risultati della sperimentazione clinica di fase III del vaccino, «era già nota la sua efficacia al 100%, sia nella prevenzione di gravi malattie sistemiche, sia della morte». Dall'inizio delle sperimentazioni cliniche, a Cuba sono state somministrate più di 14 milioni di dosi di questo vaccino, trattandosi del farmaco maggiormente inoculato alla popolazione dell'isola.

Nei giorni scorsi ricercatori del Cigb e dell'Istituto Finlay (compagnia che ha messo a punto i vaccini della serie Soberana), insieme alle autorità di BioCubaFarma, hanno mostrato in un incontro virtuale con i rappresentanti dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), i dati della ricerca svolta con Abdala e Soberana, con l'obiettivo di avviare il processo di riconoscimento di questi vaccini da parte dell'organismo internazionale.

Ultimo aggiornamento: 17:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA