Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vaticano, dipendenti gay della diocesi in Germania fanno coming out di massa, il vescovo: «Non saranno licenziati»

Domenica 13 Febbraio 2022 di Franca Giansoldati
Vaticano, dipendenti gay della diocesi in Germania fanno coming out di massa, il vescovo: «Non saranno licenziati»

Città del Vaticano – L'onda lunga della clamorosa protesta di un nutrito gruppo di dipendenti omosessuali delle diocesi in Germania sta avendo i primi effetti. Il coming out di massa fatto per evidenziare il clima di discriminazioni nei loro confronti ha portato a importanti rassicurazioni, segno che il cammino di inclusione richiesto inizia a marciare. 

Ratzinger sugli abusi: «Non sono un bugiardo ma chiedo perdono, abbiamo tutti dormito»

Il vescovo Franz Jung di Wuerzburg ha annunciato pubblicamente che i sacerdoti e gli altri dipendenti della sua diocesi non devono temere alcuna conseguenza dal loro orientamento sessuale. «Nessun licenziamento». Si tratta di uno dei primi vescovi a rilasciare una dichiarazione scritta. La dichiarazione è stata riportata dalla KNA, l'agenzia dei vescovi tedeschi e fa seguito al documento (storico) approvato dalla conferenza episcopale della Germania sul cammino sinodale intrapreso e volto ad una maggiore accettazione della omosessualità. La Chiesa in Germania sta spingendo affinchè venga rivisto ed emendato in alcuni punti il Catechismo, visto che il diverso orientamento sessuale è descritto come una prassi immorale e disordinata. 

La dichiarazione del vescovo di Wuerzburg ha anche detto che l'impegno si applica ai lavoratori della Caritas e ai dipendenti di quelle attività legate alla proclamazione del messaggio cristiano. 

Finora i dipendenti omosessuali che vivevano in coppia erano passibili di licenziamento da parte della Chiesa. Con circa 800.000 dipendenti, la Chiesa cattolica è uno dei più grandi datori di lavoro in Germania.

Video


 


 

Ultimo aggiornamento: 13:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA