Vaccini, in Venezuela 2,5 milioni di dosi Sinovac da Covax. Il Paese si prepara al voto

Lunedì 11 Ottobre 2021
SHOWCASE - Vaccini, in Venezuela 2,5 milioni di dosi Sinovac da Covax

Sono oltre 2,5 milioni le dosi del vaccino anti Covid cinese Sinovac donate nelle ultime ore al Venezuela da Covax, meccanismo dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). L'annuncio è stato formulato dal ministro della Salute venezuelano, Carlos Alvarado, che ha accolto il carico di vaccini nell'aeroporto internazionale Maiquetia di Caracas in compagnia di Franklin Hernández e Carlos Torres, rappresentanti dell'Organizzazione panamericana della sanità (Paho), e di Arturo Romboli, vice rappresentante dell'Unicef in Venezuela.

Oltre ad essersi procurata direttamente quantitativi di vaccini presso compagnie farmaceutiche di Russia, Cina e Cuba, il governo venezuelano aveva già ricevuto il 7 settembre scorso 693.000 dosi di Sinovac, sempre attraverso il meccanismo Covax. L'arrivo del farmaco immunizzante, che secondo le autorità permetterà la vaccinazione entro la fine di ottobre del 70% della popolazione adulta venezuelana, è coinciso con lo svolgimento oggi su tutto il territorio nazionale di una esercitazione elettorale, prova generale del cruciale appuntamento del voto amministrativo del 21 novembre, a cui parteciperà per la prima volta da molti anni la maggior parte dell'opposizione venezuelana, compresa quella che fa riferimento a Juan Guaid. 

Covid, bollettino del 10 ottobre 2021: 2.278 contagi e 27 morti

Ultimo aggiornamento: 18:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA