Frequentava locali gay, si dimette il segretario dei vescovi Usa: spiato sull'app

Venerdì 23 Luglio 2021 di Flavio Pompetti
Frequentava locali gay, si dimette il segretario dei vescovi Usa: spiato sull'app

Colpito e affondato. Il segretario del Conferenza dei vescovi statunitense, Jeffrey Burrill, ha rassegnato le dimissioni dopo la pubblicazione da parte del giornale dell'ala conservatrice della chiesa, The Pillar (il pilastro), di un articolo che aveva rivelato la sua frequentazione quotidiana di una app di incontri gay, Grindr, e un resoconto millimetrico dei suoi spostamenti tra gay bar e una sauna di Las Vegas. La rivista ha usato enorme...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 16:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA