Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vince 10 milioni alla lotteria, lascia la moglie per una 23enne ma è troppo geloso e la uccide: condannato all'ergastolo

Martedì 31 Maggio 2022
Vince 10 milioni alla lotteria ma uccide la fidanzata e viene condannato all'ergastolo

Ha vinto 10 milioni alla lotteria ma non potrà godere della sua fortuna perchè passerà il resto della vita nella cella di un carcere. È l'incredibile storia di Michael Todd Hill, 54enne americano che è stato condannato all'ergastolo per aver ucciso una ragazza di 23 anni con cui aveva una relazione, sparandole alla nuca a sangue freddo in una camera di albergo.

Dalla fortuna al carcere 

Hill, lavoratore di una centrale nucleare della Carolina del Nord negli Stati Uniti era stato baciato dalla fortuna nel 2017, comprando un gratta e vinci da 10 milioni di dollari. All'epoca aveva detto che voleva ritirare il premio, che tolte le tasse ammontava a oltre 4 milioni, per pagare le bollette e aiutare sua moglie. Aveva persino dato 2mila dollari al tabbaccaio che glielo aveva venduto.

Ma appena tre anni dopo la tragedia. L'uomo ha confessato davanti al giudice di aver ucciso il 20 luglio 2020 Keonna Graham, una ragazza di soli 23 anni in una stanza d'albergo. L'uomo ha affermato che aveva una relazione con la ragazza da oltre un anno e di averla uccisa dopo aver scoperto alcuni messaggi inviati da altri uomini nel cellulare di lei. 

Ultimo aggiornamento: 1 Giugno, 18:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA