Zimbabwe, l'esercito si schiera contro Mugabe: nella capitale i tank circondano la tv di stato

ARTICOLI CORRELATI
0
  • 55
Il centro di Harare, la capitale dello Zimbabwe, sarebbe a un passo dall'essere 'invaso' da alcuni carroarmati e da soldati a bordo di veicoli blindati. Infatti lungo i viali di quella che era chiamata Salisbury fino a qualche anno fa, non più solo i tradizionali fiori di jacaranda ma anche i militari di una delle caserme più importanti del paese, Inkomo. Secondo i media locali i mezzi e i soldati avrebbero già circondato la sede della Tv di Stato Zbc. Un messaggio diretto al capo di stato più longevo del pianeta, Robert Mugabe. Il 93enne, accusato di essere un dittatore e di essere implicato in alcune delle pagine più sanguinose del continente africano, sta operando un vero e proprio repulisti tra i vertici del partito al potere, lo Zanu-Pf.

La notizia arriva all'indomani dell'avvertimento lanciato dal capo dell'Esercito Constantino Chiwenga, che lunedì sera si è detto pronto ad intervenire per porre fine alle purghe che hanno portato anche alla rimozione del vicepresidente, Emmerson Mnangagwa, potenziale successore di Mugabe. Da diversi mesi alcuni dei collaboratori più stretti di Mugabe sono stati tagliati fuori dalla vita politica del paese per far spazio a sua moglie, Grace, più giovane di 43 anni.
Martedì 14 Novembre 2017, 19:14 - Ultimo aggiornamento: 15-11-2017 08:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP