Galliani, l'esordiente al Senato: «Meglio San Siro dell'aula». E i tifosi: «Regalaci altri colpi a parametro zero»

Adriano Galliani al Senato
Meglio l'aula del Senato o San Siro? Domanda secca per il neo senatore Fi Adriano  Galliani, ex ad del Milan berlusconiano, fra le matricole più di spicco della XVIII legislatura. Un sospiro, poi la risposta: «L'aula è davvero bella. L'emiciclo e il resto possono ricordare uno stadio: ma qui penso che ci sia molta animosità tra tifosi più che il vero e proprio campo di gioco», dice l'ex Ad del Milan, quasi prefigurando il rischio di una melina infinita tra le forze politiche, se non per l'elezione del presidente del Senato, per la vera «coppa» in palio, quella di palazzo Chigi.

Intanto sui social si scatena l'ironia dei tifosi, soprattutto quelli milanista.
«Ora Adriano regalaci un altro colpo a parametro zero anche al Senato», hanno scritto in tanti su facebook, ricordando che Galliani negli ultimi anni milanisti si era specializzato nell'ingaggiare calciatori in scadenza di contratto.
Sabato 24 Marzo 2018, 12:02 - Ultimo aggiornamento: 24-03-2018 12:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-03-24 15:27:10
paragone sbagliato, galliani. meglio palazzo madama di san vittore ........

QUICKMAP