Denis Verdini assolto dall'accusa di finanziamento illecito per l'acquisto di un palazzo a Roma

L'ex parlamentare e coordinatore del Pdl, Denis Verdini è stato assolto a Roma dall'accusa di finanziamento illecito, risalente al gennaio 2011 e relativa alla compravendita di un immobile in via della Stamperia, nel centro storico della capitale, che in poche ore fruttò una plusvalenza record di 18 milioni di euro.

I giudici hanno condannato, invece, a tre anni l'ex senatore di Forza Italia, Riccardo Conti, accusato di truffa aggravata in concorso con Angelo Arcicasa, all'epoca dei fatti presidente dell'Enpap (proprietaria dell'immobile), il quale è stato condannato a tre anni dieci mesi e venti giorni di reclusione.


 
Venerdì 12 Ottobre 2018, 12:43 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2018 12:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-10-12 15:58:12
Questi non vanno mai in galera, nonostante condannati vanno in giro a far sparire le prove con il placido dei magistrati complici.
2018-10-12 13:51:25
ecco uno che vedrei bene con i grillesi!!!!!!!!!!!!!!!!!

QUICKMAP