Badanti e colf, sì alla patente ma è già scontro sull'obbligo

Lunedì 3 Febbraio 2020 di Lorenzo Calò
Badanti e colf, sì alla patente ma è già scontro sull'obbligo
Una patente per colf, badanti e babysitter abbinata a una sorta di «certificato di qualità» che da un lato dovrebbe garantire l'affidabilità del lavoratore (in gran parte si tratta di immigrati) e dall'altro far emergere sacche di lavoro nero consentendo al Fisco di recuperare un gettito stimato sopra i tre miliardi di euro. Sono le nuove norme - ma sinora non è ancora chiaro se si tratti di una possibilità o un obbligo - ideate per il lavoro...
Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 19:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA