Bossi, come sta? Il Senatur lascia la terapia intensiva dopo l'operazione. «Condizioni buone»

Il fondatore della Lega, 81 anni, nel primo pomeriggio di sabato aveva accusato un malore nella sua casa di Gemonio

Bossi lascia la terapia intensiva dopo l'operazione. «Condizioni buone»
Bossi lascia la terapia intensiva dopo l'operazione. «Condizioni buone»
Domenica 20 Novembre 2022, 15:48 - Ultimo agg. 20:01
2 Minuti di Lettura

Umberto Bossi, secondo le ultime indiscrezioni, è uscito dalla terapia intensiva dell'ospedale Circolo di Varese dopo essere stato operato per una ulcera gastrica. Le condizioni del fondatore della Lega Nord sono considerate «buone». Il senatur, 81 anni, nel primo pomeriggio di sabato aveva accusato un malore nella sua casa di Gemonio. Subito è stato trasportato dal personale del 118 al Pronto Soccorso, accompagnato dalla moglie Manuela Marrone e dal figlio Renzo.

Umberto Bossi, malore nella sua casa di Gemonio: ricoverato in ospedale. Il "Senatur" non sarebbe in pericolo di vita

Bossi, il malore e l'operazione

Inizialmente si temeva fosse qualcosa di grave anche per i problemi di salute che lo affliggono dall'ictus del 2004. Verso sera però il sospiro di sollievo: dopo essere stata trattata la patologia con i provvedimenti terapeutici necessari le condizioni del paziente - aveva spiegato l'Asst Sette Laghi di Varese - sono state ritenute stabili e non sono state giudicate critiche dai clinici che lo hanno preso in cura. Oggi è stata annunciata, alle 19, una visita di una delegazione del Comitato Nord, nato per volontà di Umberto Bossi all'interno della Lega per valorizzare le tematiche settentrionali, tra cui è presente l'europarlamentare Angelo Ciocca. È stato spiegato che visto il rapido miglioramento delle condizioni di salute, Bossi dovrebbe essere presente, il 27 novembre, a Castello di Giovenzano (Pavia), per un'altra tappa del tour proprio del Comitato Nord.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA