Caos Pd, Calenda in campo: mi iscrivo, partito da risollevare. E Serracchiani lascia la segreteria

Calenda (ansa)
6
  • 27
Di buon mattino Carlo Calenda, dopo lo tsunami nel Pd per le dimissioni annunciate da Matteo Renzi, twitta rispondendo a chi gli chiede di fondare un partito: «Non bisogna fare un altro partito ma lavorare per risollevare quello che c'è. Domani mi vado ad iscrivere al Pd».

Immediate le reazioni entusiaste per la decisione del ministro dello Sviluppo economico, termometro di una temperatura molto alta nel Partito democratico. «Grazie Carlo», twitta a stretto giro il premier Paolo Gentiloni. Ed il vicesegretario del Pd Maurizio Martina, cinguetta a sua volta: «La scelta giusta, grazie Carlo Calenda».

 
«Preparo il comitato d'accoglienza! Che bella notizia Carlo Calenda! Si riparte alla grande», manifesta invece il suo entusiasmo, sempre su Twitter, Matteo Richetti, portavoce della segreteria del Partito democratico. «È molto bello ed importante che in un momento difficile ci sia chi vuole dare il proprio contributo al Pd, al suo pluralismo e al suo rafforzamento. Benvenuto a Carlo Calenda», commenta Anna Finocchiaro, ministro per i Rapporti con il Parlamento.
Martedì 6 Marzo 2018, 10:40 - Ultimo aggiornamento: 06-03-2018 17:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-03-07 06:31:32
non ci interessa,,,,,,non è che lui iscrivendosi al partito cambia tutto lo sfacelo di questa nazione.........
2018-03-06 18:06:02
eccolo qui.. un altro voltagabbana..manco 2 settimane fa si descriveva come un "cialtrone" in politica..e invece.. iscrivendosi al partito con tanto clamore cominciò la sua carriera politica tra le file del PD...
2018-03-06 14:00:20
Questa notizia mi solleva un pò il morale, al di là della splendida persona, lo spirito e una frase per la sinistra quasi tabù, non faccio un altro partito.
2018-03-06 12:44:18
Caro Calenda, per risollevare il Pd dovete mandare a casa l'intero "giglio magico" (Renzi, Boschi, Lotti. Guerini, Rosato)....prima lo capirete e meglio sarà per voi. Gli elettori del Pd si sentono traditi da Renzi, il quale, ricordiamolo, il suo sogno era quello di formare un governo insieme a Berlusconi. Ed è stato punito dal suo popolo.
2018-03-06 11:40:41
uno dei tanti uomini PERBENE, PREPARATI,CAPACI e ancor di più......SERI! che ci sono nel PD e che il popolo non ha saputo apprezzare, lasciandoci nel caos e nelle mani di pivelli e populisti.SONO STRAFELICE.

QUICKMAP