Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Mara Carfagna e Berlusconi: «Amarezza e delusione? Sono reciproche»

Giovedì 4 Agosto 2022
Mara Carfagna e Berlusconi: «Amarezza e delusione? Sono reciproche»

«Amarezza e delusione? Sono reciproche. Ho conosciuto Forza Italia come il partito della governabilità, della stabilità, della serietà. Non mi sarei mai aspettata che prendesse quella decisione sul governo Draghi senza che noi ministri potessimo condividerla. Forza Italia è l'unico partito che non ha consultato i suoi ministri, io in quella decisione non ho rivisto il mio partito. Le elezioni anticipate convenivano alla Meloni, che già si vede a Chigi, e a Salvini, che è in eterna competizione con la Meloni. Sono delusa perché Forza Italia si è quasi ridotta a corrente della Lega, la mia battaglia dura da quattro anni per rivendicare l'identità di Forza Italiae denunciare l'eccessiva sottomissione alle tesi della Lega». Lo dice Mara Carfagna, uscita da Fi per entrare in Azione, a Skytg24.

Video

«Forza Italia si è sottomessa a populisti e sovranisti, per fare loro un favore. Tradire vuol dire venire meno ad un impegno assunto e quello che noi avevamo assunto era sostenere il governo Draghi, che stava facendo il bene del Paese. Chi è venuto meno ad un impegno non sono io ma chi ha mandato a casa il governo aprendo le porte alla instabilità e all'incertezza», ha aggiunto la ministra. 

Ultimo aggiornamento: 19:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA