Quirinale, Salvini accolto da un corazziere di pelle nera

Il corazziere nero
ARTICOLI CORRELATI
di Mario Ajello

9
  • 11983
Chi c’è ad accogliere Salvini e tutti gli altri al Quirinale per il Giorno della memoria contro il razzismo? C’è un corazziere di pelle nera, anche se non è la prima volta che accade.



E i presenti commentano: «Il personaggio giusto al posto giusto». E dicono così riferendosi al fatto che il corazziere nero messo lì in questo che è uno dei rari casi in cui Salvini arriva al Quirinale magari non è una semplice coincidenza ma un segnale: l’Italia è multicolore.



Il corazziere nero, nato in Italia e originario del Brasile, è nel reparto da tre anni ma fece il suo esordio nel giugno 2017 in occasione della visita di Papa Francesco al Colle. 
Giovedì 24 Gennaio 2019, 11:45 - Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio, 16:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-01-26 10:30:57
Bel ragazzo ma da dove e' uscito?
2019-01-26 09:15:15
questa è solo una trovata pubblicitaria della sinistra italiana, nell'arma c'è di più e di peggio!
2019-01-25 19:48:18
che abbia la pelle scura non vuol dire assolutamente niente la cosa importantissima è che si senta italiano al mille per mille altrimenti potrebbe mettere a rischio addirittura la vita del presidente della repubblica ...AVVISATI!!
2019-01-25 17:21:45
Il corazziere nero, nato in Italia e originario del Brasile, e quindi non é musulmano e anticristiani e ha rispetto per le donne e figurati pure per i trans.
2019-01-25 16:24:41
Salvini non é razzista. Salvini difende principi che dovrebbero essere chiari a tutte le persone che amano il proprio Paese !!

QUICKMAP