CORONAVIRUS

Coronavirus, Salvini: «Blindare i confini». Lega: Conte valuti sospensione Schengen

Venerdì 21 Febbraio 2020
Coronavirus, Salvini: «Blindare i confini». Lega: Conte valuti sospensione Schengen

Coronavirus, Matteo Salvini: «Blindare i confini. Il governo dica chi entra nel Paese». «I contagi aumentano, pare che i soggetti abbiano girato 15 giorni: pretendo dal governo il controllo di chi è entrato e uscito. Ora bisogna blindare i nostri confini. Tutto passa in seconda fila, i litigi perenni tra Conte, Renzi e M5S. Ora basta, è un momento di emergenza nazionale, basta politica. L'avevamo detto, chiedendo controlli e ci chiamavano sciacalli e fascioleghisti». Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini in diretta su Facebook.

Coronavirus, panico a Codogno: chiusi scuole, ospedale, bar e ristoranti. «Almeno fino a domenica»

Coronavirus: primi due casi di contagio in Veneto. ​Due pazienti positivi al test a Padova

«No alla quarantena volontaria. Da papà pretendo di sapere chi entra e chi esce dal mio Paese, legalmente o illegalmente, col barchino o il barcone. Non è il momento far far finta di niente». Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini in diretta su Fb. «Meglio un controllo in più che un controllo in meno».«Il governo deve dire chi entra e chi esce...».

 
 

 

Lega: Conte valuti sospensione Schengen. «Da settimane si chiede di valutare la sospensione temporanea dell'accordo di Schengen per mettere in campo controlli sanitari adeguati ai valichi di terra e nelle stazioni. Una misura sempre più urgente, soprattutto alla luce dei nuovi contagi in Lombardia. Per questo ho convocato per lunedì una riunione urgente del Comitato Schengen per valutare la necessità di sospensione del Trattato. Spero che Conte e le altre forze politiche vorranno affrontare la questione senza escludere nessuna opzione». Così Eugenio Zoffili, deputato Lega e Presidente del Comitato Bicamerale Schengen.

Ultimo aggiornamento: 19:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA