Corsi di esorcismo per insegnanti,
ministero propone e Boldrini tuona

Giovedì 14 Febbraio 2019 di Alessia Strinati
Corsi di esorcismo per docenti. Questa è la proposta del Ministero della pubblica Istrizione che sulla piattaforma Sofia, un sistema che raccoglie tutti i corsi di formazione per qualsiasi docente che voglia migliorare le sue skill, ha inserito un corso sulla preghiera di liberazione, ovvero di esorcismi.

Si tratta di ricerca accademica e interdisciplinare che traccia trasversalmente le varie materie insegnate all'interno del nostro ordinamento. Chi vorrà partecipare frequenterà una presentazione su varie tematiche, come l'antropologia fenomenologica, la sociologia e studi biblici. Sulla piattaforma si legge che il corso: «Si propone di descrivere analizzare e comprendere gli aspetti peculiari del ministero dell’esorcismo e della preghiera di liberazione, approfondendo sia le tematiche direttamente connesse alla pratica dell’esorcismo e a una sua corretta prassi, sia tematiche collaterali».

Alla fine della presentazione si specifica poi che il corso non è riservato soltanto ai docenti, anche psicologi, medici e legali potranno partecipare al modulo. Una particolare attenzione viene invece rivolta agli insegnanti di religione.

Sulla vicenda tuona l'ex presidente della Camera Laura Boldrini sui social: «Le scuole non sono sicure e non a norma, le palestre non agibili, gli insegnanti non adeguatamente retribuiti. E il ministero dell’istruzione padana che fa? Promuove corsi sull’esorcismo! Ma quando lo capiranno che non siamo nel Medioevo e che la scuola deve preparare i giovani alle sfide del futuro?». Ultimo aggiornamento: 23:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA