Covid e zone, senza decreto le Regioni riaprono. Il Cts avverte: troppo pericoloso

Lunedì 8 Febbraio 2021 di Mauro Evangelisti
Covid e zone, senza decreto le Regioni riaprono. Il Cts avverte: troppo pericoloso

Zone rosse a Chiusi (Siena), in tre comuni dell’Abruzzo, in mezza Umbria; allarme a Bologna, per il focolaio con dieci positivi nel reparto di Gastroenterologia del Sant’Orsola, e nelle Marche, nelle scuole di Tolentino, Pollenza e Castelfidardo: sono solo cinque esempi che hanno un elemento comune, la presenza delle varianti inglese (in maggioranza) e brasiliana.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio, 07:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA