Di Maio: «M5S al governo o sarà il caos»

ARTICOLI CORRELATI
«Gli scenari post voto sono due: o il M5s va al governo o il caos». Lo dice Luigi Di Maio in un videomessaggio su Facebook.

«Renzi e Berlusconi - aggiunge - hanno capito che insieme non faranno il 51 per cento e dicono che si tornerà a votare. Sono degli irresponsabili perché questa situazione l'hanno creata loro apposta per fare l'inciucio dopo il governo, ma ora che sanno che non riusciranno sono nel panico e non hanno nessun piano B. Io sono fiducioso, molto fiducioso, in questi 25 giorni tutto può cambiare e possiamo arrivare ad avere la maggioranza».

La caratteristiche dei collegi uninominali del M5s è che i candidati «sono del territorio in cui si candidano non come la Boschi paracadutata a Bolzano o Sgarbi nella mia città, mandato lì a fare il provocatore», sottolineata poi Di Maio, rivolgendosi direttamente agli elettori della sua città Pomigliano D'Arco. «Cari amici Di Pomigliano - afferma - mi rivolgo a voi vi prego di tolleralo. Lo conosciamo tutti,fa quello di mestiere, non consideratelo neppure un candidato, ma spiazzatelo con la nostra proverbiale ospitalità, offritegli un caffè, una pizza, una sfogliatella. Non date peso a ciò che dice, è solo il personaggio che interpreta quello che è stato scritto dal suo regista Berlusconi».

«Il 2 marzo chiuderemo la campagna elettorale a piazza del Popolo a Roma dove dobbiamo esserci tutti, tutti quelli che hanno voglia di partecipare, scegliere e cambiare l'Italia», continua il candidato premier M5S. «In questi giorni fino al 12 febbraio - spiega Di Maio - sarò in Puglia, Basilicata Campania e Calabria». La prima parte del tour si chiuderà a Pomigliano d'Arco. Poi ci saranno le 12 tappe conclusive per il rally finale: il 14 febbraio Chieti, poi Rimini, Livorno, Genova, Torino, Cagliari, Caserta, Bari, Napoli e Palermo.
Giovedì 8 Febbraio 2018, 11:02 - Ultimo aggiornamento: 08-02-2018 17:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2018-02-09 14:55:28
gigi caos come a roma o torino?????
2018-02-08 18:04:41
effettivamente sarà difficile che un partito alle prossime elezioni prenda un numero cosi'alto di voti che gli possa garantire poi di poter fare un governo senza l'appoggio di un'altra forza politica l'analisi di DI MAIO è plausibile il caos potrebbe effettivamente verificarsi nel post elezioni quindi l'elettorato astensionista per vocazione se decidesse di andare a votare questa volta magari a favore del M5STARS potrebbe veramente essere decisivo per l'esito finale...
2018-02-08 18:02:14
Di Maio in campagna elettorale non sa proprio cosa dire, visto che non sa neppure quale sia il suo programma....Ora propone l'istituzione del "Ministero della Meritocrazia" per permettere ai giovani di raggiungere gli obiettivi. Che la notizia faccia ridere mi pare naturale: accostare Di Maio alla parola "meritocrazia" è veramente esilarante. Quali sono i suoi meriti?Domani forse proporrà un Ministro dell'Honestà, visto che i grillini hanno da sempre rotto i maroni gridando Honestà , Honestà! Il Politico onesto, caro Di Maio, è il Politico capace. E tu capace non lo sarai mai....
2018-02-08 19:55:44
Però scusa,credo che stai esagerando con Di Maio.Non è che gli altri (anche se non li hai menzionati) siano migliori.Basta guardare i risultati dell'ultimo venticinquennio.
2018-02-09 14:29:58
SANTE PAROLE

QUICKMAP