Elezioni Abruzzo, il centrodestra trionfa con Marsilio. Crollano i 5 stelle, Lega primo partito

Marsilio con Meloni dopo la vittoria in Abruzzo
ARTICOLI CORRELATI
21
  • 1364
Marco Marsilio del centrodestra è il nuovo governatore dell'Abruzzo. Il candidato di Fratelli d'Italia conquista il 48% e stacca i rivali del centrosinistra, Giovanni Legnini, fermo al 31%, e del Movimento 5 stelle Sara Marcozzi, solo terza con il 20%.

Boom della Lega che diventa il primo partito nella regione (alle precedenti elezioni regionali del 2014 non era nemmeno presente) con oltre il 27%. Crolla al 19% il Movimento 5 stelle, dal 39,9% delle politiche 2018 (era il 20% alle precedenti regionali). In calo anche il Pd che prende l'11,6%, dal 25% delle elezioni di 5 anni fa e dal 14% delle politiche. Affluenza in calo al 53,12%.

«Grazie Abruzzo! Grazie Italia. Più forti degli attacchi, delle bugie e delle polemiche: da domani al lavoro!», ha scritto il vicepremier e leader della Lega, Matteo Salvini, su Twitter. 

 


L'Abruzzo ha dunque un nuovo presidente sbalzando il Governo regionale uscente a matrice Pd di Luciano D'Alfonso la cui elezione a senatore lo scorso 4 marzo alle politiche e le sue conseguenti dimissioni da governatore, ha determinato le consultazioni anticipate. Secondo il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, il voto dell'Abruzzo ha confermato che «il centrodestra è la maggioranza naturale fra gli elettori». Un voto «importante per
il futuro della politica italiana», ha detto.

A festeggiare la vittoria di Marsilio (Fdi, Lega, Forza Italia, Udc-Dc-Idea e Azione Politica) la leader di Fratelli
d'Italia, Giorgia Meloni, arrivata in nottata a Pescara al comitato Marsilio presidente. Tra loro due un lungo abbraccio e poi lo spumante. «Una giornata storica - ha detto Meloni - FdI riesce a esprimere il suo primo presidente di Regione». «Con questa squadra daremo un futuro all'Abruzzo come meritano gli abruzzesi», ha proseguito sottolineando che la «priorità assoluta è la Ricostruzione» dopo il 2016 e 2017.

 


Marsilio, figlio di abruzzesi di Tocco da Casauria (Pescara), ha scelto un vino prodotto nella sua città per brindare e ha risposto in dialetto a chi gli chiedeva se fosse abruzzese, dopo gli attacchi dagli avversari sul fatto che non è nato e cresciuto in Abruzzo. «Freght!», ha esclamato, come a dire, «certo!».
 


In casa centrosinistra si guarda al risultato del progetto politico, con 7 liste (Legnini Presidente, Abruzzo Insieme,
Avanti Abruzzo, Abruzzo in Comune, +Abruzzo, Progressisti per Legnini, Centristi per l'Europa-Solidali e popolari) e il Pd. «Siamo oltre il 30%, vorrei ricordare che l'anno scorso il centrosinistra in Abruzzo il centrosinistra compreso Leu ha conseguito un risultato del 17,6%, abbiamo avuto 10 punti in più ma non è stato sufficiente. Si tratta di un punto di partenza e oltre il 30% ottenuto in due mesi, mi sembra un risultato importante», ha detto Legnini.

Nel Movimento 5 stelle Marcozzi difende l'operato e attacca quelle che chiama le «ammucchiate». «Non abbiamo nulla da rimproverarci. Ci è stata confermata la fiducia di 5 anni fa. «La debacle è del Pd dal 25% del 2014 al 9-10% di quest'anno, stessa cosa per Forza Italia dal 16% al 10%. È successo quello che dicevamo da anni».
 


 
Lunedì 11 Febbraio 2019, 06:19 - Ultimo aggiornamento: 11-02-2019 18:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2019-02-11 15:52:08
il pd ha preso il 25 %?????....sergenteromano ma va te cocc
2019-02-11 13:41:52
Elezioni,"Siamo ....", "Abbiamo......",la verità è che il paese è sempre di più ad un bivio !...
2019-02-11 13:28:27
Siete ridicoli che paragonale le elezioni politiche nazionali del 2018 con le regionali in Abbruzzo e il calo del movimento 5 stelle. I risultati delle elezioni in Abruzzo testimoniano che la metà degli italiani è disinformato e non si frega di temi ambientali, di inquinamento, rifiuti, corruzione e ladri, volete essere governati dalla melma politica, cari aquilani continuate a vivere nelle case prefabbricate a vita.
2019-02-11 13:13:58
affossando i grillesi!! E Gigio ha avuto anche il merito di resuscitare il PD!!! ma scusi sa laggere ???? m5stelle 20% ....pd 11% !!!! siete maestri,,nel capovolgere la realta'...
2019-02-11 14:11:30
Gigino ha avuto il merito solo di affossare il suo partito. E se continua di questo passo alle europee arriverà a stento al 15%

QUICKMAP