Elezioni comunali 2021, la lunga giornata dello scrutinio: a che ora ci saranno exit poll, proiezioni e risultati

Oggi la seconda e ultima giornata per votare

Lunedì 4 Ottobre 2021 di Francesco Malfetano
Comunali, la lunga giornata dello scrutinio: a che ora ci saranno exit poll, proiezioni e risultati

Quella appena iniziata si annuncia come una lunghissima giornata elettorale. Se le urne per le elezioni comunali, le suppletive e le regionali calabresi chiuderanno ufficialmente già nel primo pomeriggio infatti, si susseguiranno poi exit poll, instant poll, proiezioni e i primi risultati. Tutti dati molto attesi, specie nelle grandi città al voto: Roma, Milano, Napoli, Bologna e Torino (ma anche Latina, Trieste e altri 13 capoluoghi di provincia). Andiamo però con ordine. Sono tanti gli appuntamenti che scandiranno questa seconda giornata di voto. Innanzitutto è bene ricordare, specie considerando la scarsa affluenza registrata ieri (alle ore 23 hanno votato il 41,6% degli elettori), che i seggi resteranno aperti anche oggi dalle ore 7 fino alle 15.

Silenzio elettorale, il più ignorato dei divieti: «La legge è da cambiare»

SONDAGGI E PROIEZIONI 
Solo a quel punto, a urne chiuse, inizieranno la pubblicazioni degli exit poll e degli instant poll che saranno in grado di definire un primo quadro della situazione. Si tratta cioè di sondaggi, il più delle volte realizzati da aziende private su mandato dei media, che forniscono indicazioni di massima sull'andamento del voto dopo aver interrogato sulla preferenza espressa i cittadini appena usciti dai diversi seggi della Penisola. Per ovvi motivi quindi, questo tipo di rilevazioni, interesserà principalmente i comuni più grandi degli oltre mille interessati dal voto. A Roma, Milano, Napoli, Bologna e Torino quindi, senza dubbio si potrà ottenere i primi indizi sui risultati. 
In ogni caso dalle ore 15 in poi, si inizierà quindi con lo scrutinio delle schede elettorali. Un'operazione che richiederà tempo e pazienza, specie in quei Comuni in cui il voto era doppio. Non solo le città calabresi come Cosenza, dove si è votato sia per rinnovare la giunta comunale che quella regionale, ma anche nelle circoscrizioni in cui si sono svolte anche le suppletive. La conta delle schede per la camera dei Deputati a Roma-Primavalle ad esempio, farà slittare lo scrutinio di quelle per il sindaco, ritardando inevitabilmente le operazioni. A spoglio iniziato - grossomodo attorno alle ore 17 - arriveranno le prime proiezioni che, sulla base dei voti registrati fino a quel momento, saranno in grado di iniziare a definire la situazione. 

Comunali Roma, schede sbagliate: è caos. Rischio ricorsi a pioggia

RISULTATI E BALLOTTAGGI
Si tratta di numeri attesissimi soprattutto in quelle città in cui è considerata possibile la vittoria di uno dei candidati già al primo turno. Ad esempio a Napoli e a Bologna si riuscirà già a capire se la coalizione Pd-M5s con l'ex ministro Manfredi e Lepore, oppure se Beppe Sala a Milano avrà ottenuto un nuovo mandato per altri 5 anni a palazzo Marino. Perché ciò accada è necessario che al primo turno la percentuale di preferenze per un candidato superi il 50 per cento più unoSe invece ciò non dovesse accadere, allora i due candidati più votati si sfideranno ancora una volta al ballottaggio previsto i prossimi 17 e 18 ottobre 2021, tra due settimane. Se invece il riferimento sono comuni con meno di 15mila abitanti, basta ottenere più preferenze degli altri candidati per essere eletti sindaco, non è cioè necessaria la maggioranza assoluta.

Affluenza a Roma a singhiozzo: fuga dal voto a Torbella, ma è boom al Flaminio


Specie nelle città più grandi le operazioni di spoglio andranno avanti fino a notte inoltrata, fornendo via via dati sempre più consolidati. Al netto dell'enorme macchina elettorale messa in campo, con buona probabilità Roma - dove a votare erano in 2,3 milioni, più di qualunque altra città - sarà tra le ultime a fornire indicazioni definitive, anche considerando il probabile ritardo che si registrerà nella circoscrizione al voto per le elezioni suppletive per la camera dei Deputati. 

Ultimo aggiornamento: 15:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA