Elezioni presidente Repubblica, si voterà due volte al giorno? Ecco chi decide (e quando)

Mercoledì 26 Gennaio 2022
Elezioni presidente Repubblica, si voterà due volte al giorno? Ecco chi decide (e quando)

Terza giornata di votazioni per il Quirinale, stavolta alle 11 di mattina anziché alle 15. I primi due giorni dell'elezione del futuro presidente della Repubblica sono stati una chiama infinita con uno scrutinio intorno alle 20 di sera: nulla di fatto e, secondo molti, l'esigenza di velocizzare il procedimento. Negli anni passati si è sempre votato due volte al giorno, ma nel 2022 c'era l'esigenza di ridurre gli scrutini a uno per permettere il distanziamento tra gli elettori e la sanificazione tra un gruppo e l’altro.

Elezioni presidente Repubblica diretta, centrodestra alla conta sulla terna di nomi. Salvini: se Draghi lascia governo è un problema

Quirinale, ora i leader hanno fretta: «Il nome in settimana»

 

Nei giorni scorsi più di qualcuno aveva chiesto di aumentare il numero delle votazioni: secondo il leader di Iv Matteo Renzi ha lanciato il suo «appello a fare presto». «Spero che la presidenza inizi a far votare due volte al  giorno: c'è una crisi pensantissima in Ucraina, la crisi economica su energia e gas, regole assurde a scuola per la dad, almeno il Parlamento abbia la consapevolezza di quello che si sta giocando». Un'ipotesi, quella di votare due volte al giorno, che «Dovremmo assolutamente prendere in considerazione perché entro questa settimana dobbiamo eleggere il presidente della Repubblica», gli fa eco il centrista Maurizio Lupi. Possibilisti anche centrodestra e Pd. La decisione sarà presa nelle prossime ore.

Ultimo aggiornamento: 20:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA