Fedez e il ddl Zan: con la nuova legge carcere per discriminazioni e violenze fondate su orientamento sessuale

Lunedì 3 Maggio 2021 di Alberto Gentili
Fedez e il ddl Zan: con la nuova legge carcere per discriminazioni e violenze fondate su orientamento sessuale

Dopo il monologo di Fedez al concertone del 1 maggio e lo scontro tra il rapper e la Rai accusata di censura, il ddl Zan è finito sotto i riflettori. Sembra un acronimo, in realtà si tratta di un disegno di legge promosso da Roberto Speranza e Laura Boldrini, di cui alla Camera è stato relatore il deputato del Pd Alessandro Zan. Ed è volto a combattere l'omotransfobia e ad arginare le discriminazioni e le violenze fondate sull'orientamento...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 4 Maggio, 09:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA