Fondi Lega, inchiesta Lombardia Film Commission: 3 commercialisti ai domiciliari

Giovedì 10 Settembre 2020
Fondi Lega, inchiesta Lombardia Film Commission: 3 commercialisti ai domiciliari

Agli arresti domiciliari da oggi pomeriggio i tre commercialisti vicini alle Lega e coinvolti nell'inchiesta milanese relativa alla vicenda Lombardia Film commission e la compravendita di un immobile a Cormano nel Milanese. Ad eseguire l'ordinanza di custodia cautelare che riguarda anche Fabio Giuseppe Barbarossa, sono stati i militari del nucleo di Polizia economico-finanziario della Guardia di Finanza.

Fondi Lega, dal partito 39 versamenti sospetti ai commercialisti indagati

Lega, l'accusa del Gip: «Fondi pubblici intascati dai tre commercialisti»

Ai tre professionisti, Arturo Maria Scillieri, Alberto Di Rubba e Andrea Manzoni, insieme a una quarta persona anch'essa ai domiciliari, ovvero Barbarossa, sono stati contestati a vario titolo i reati di peculato, turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

Ultimo aggiornamento: 11 Settembre, 08:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA