Giorgia Meloni dopo la vittoria: «Dalle urne un'indicazione chiara: governo a guida Fratelli d'Italia»

Giorgia Meloni dopo la vittoria: «Dalle urne un'indicazione chiara: governo a guida Fratelli d'Italia»
Giorgia Meloni dopo la vittoria: «Dalle urne un'indicazione chiara: governo a guida Fratelli d'Italia»
Lunedì 26 Settembre 2022, 02:41 - Ultimo agg. 21:03
3 Minuti di Lettura

Giorgia Meloni trionfa alle elezioni e alle 2 e mezza si presenta sul palco allestito per lei sulle note di "Ma il cielo è sempre più blu". «Un rapido commento di questa giornata, ovviamente rimandiamo a domani tutte le valutazioni più profonde e complete sul risultato elettorale. Sapete che i dati sono ancora non definitivi, ma dalle prime proiezioni si può dire che dagli italiani è arrivata un'indicazione chiara: un governo di centrodestra a guida Fratelli d'Italia».

Poi le critiche sulla campagna elettorale, che definisce «violenta»: «Abbiamo vissuto una campagna elettorale non bella, con i toni sopra dalle righe, aggressiva, violenta, che abbiamo subìto perché la responsabilità era di altri. Ma la situazione nella quale versa l'Italia, con la quale dobbiamo confrontarci è particolarmente complessa che richiede il contributo di tutti, un clima sereno e quel rispetto reciproco che è alla base del confronto in qualsiasi sistema democratico. Io posso essere rammaricata perfino stasera sui dati sull'astensionismo, ci sono tanti italiani che non votano. Le emozioni più grandi le ho avute quando persone avanti negli anni hanno detto di voler votare Fratelli d'Italia».

Meloni: «Non tradiremo l'Italia. Grazie a Salvini e Berlusconi»

Per Giorgia Meloni la sfida è tornare a far credere nelle istituzioni: «È un lavoro che dobbiamo fare meglio, ci sono troppi italiani che ancora non si fidano delle istituzioni. Il fatto che Fratelli d'Italia sia primo partito vuol dire tante cose per tanti di noi, per tanti è una notte di riscatto, di lacrime, di abbracci, di sogni e di ricordi. Dedico questa nottata a tante persone che non ci sono più, ma quando questa notte sarà passata dovremo ricordarci che è un punto di partenza e da domani dobbiamo dimostrare il nostro valore. È il tempo della responsabilità, non tradiremo l'Italia. Se saremo chiamati a governare questa nazione lo faremo per tutti, con l'obiettivo di unire questo popolo e esaltare ciò che lo unisce piuttosto ciò che lo divide».

 

Inevitabile la chiusa con i ringraziamenti a tutta la coalizione del centrodestra: «Ringrazio Salvini, Berlusconi e tutta la coalizione di centrodestra: è stata una campagna elettorale bella per noi, abbiamo lasciato le polemiche ai nostri avversari e abbiamo dato tutti il massimo per questo risultato. Voglio ringraziare gli italiani che non hanno creduto alle mistificazioni su di noi ma sono venuti nelle piazze ad ascoltarci, di spronarci e in questo ultimo mese. Ringrazio la mia famiglia, Andrea, mia figlia, mia sorella, mia madre. E tutti quelli che ci sono stati più di quanto io ci sia stato per loro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA