Di Maio-Salvini, il duello tra i vicepremier sulle misure da sacrificare all'Europa

ARTICOLI CORRELATI
di Marco Conti

4
  • 210
BRUXELLES - Il giorno dopo la cena al tredicesimo piano di Palais Berlaymont, Giuseppe Conte ha ragionato sia con Angela Merkel che con Manuel Macron sulla situazione delle legge di Bilancio italiana. Cancelliera e presidente della Repubblica francese volevano sapere qual è lo stato della trattativa. Poche parole, ma tutti e due danno pubblicamente atto delle ottimistiche previsioni ascoltate poco prima, quando vengono interrogati al termine del Consiglio europeo. Anche se i due leader preferiscono non sbilanciarsi, dalle risposte si comprende la soddisfazione che Conte ha trasmesso loro per una trattativa finalmente avviata dopo settimane di tensione.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 26 Novembre 2018, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 26-11-2018 10:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-11-26 15:08:13
A proposito della manovra....: stiamo aspettando di rimuovere una macchina in doppia fila...questa è la risposta di Conte.
2018-11-26 12:48:27
Pur di restare al potere sono disposti anche a far fallire l'italia. Sono tutti inaffidabili.
2018-11-26 12:11:33
a caso!!! riforma fornero e reddito di cittadinanza???? i cavalli di battaglia si sono azzoppati?????? ridicoli!!!!
2018-11-26 08:43:22
Non sono misure da sacrificare all'Europa ma quelle per non fallire

QUICKMAP