Lo spread torna a correre: le famiglie italiane pagano il conto di 100 miliardi

ARTICOLI CORRELATI
di Roberta Amoruso

5
  • 32
Sarà anche vero, come dice Matteo Salvini, che «con tutto il rispetto per lo spread viene prima il lavoro e la salute degli italiani». E in effetti è anche comprensibile che «più dello spread» a Luigi Di Maio «interessino le famiglie italiane». Ma quando il vicepremier e ministro del lavoro dice nello stesso tempo che «ci vuole responsabilità» e che «quello che interessa i cittadini è evitare tensioni sociali e finanziarie», oltre a dare l'ennesima stoccata al socio di governo così spinto sul deficit, Di Maio deve aver capito in un anno di governo che lo spread conta eccome. E che può fare molti danni se ancora oggi si contano quasi 100 miliardi di ricchezza degli italiana teoricamente sfumata anche a suon di annunci. Danni pesanti per i mercati e i risparmiatori, ma anche per i cittadini che dalle banche così sensibili allo spread devono avere prestiti. Senza contare la spesa per interessi su un debito di quasi 2.360 miliardi. Perché non è mai una buona notizia se il conto degli interessi pagati dallo Stato cresce. Ma se questo conto lievita a fronte di un'economia a crescita pressoché zero minacciata anche da una guerra commerciale Usa-Cina senza precedenti, allora vuol dire che una certa cautela è d'obbligo quando si sfiora lo spread. E dovrebbe «interessare» tutti, non soltanto Di Maio e Salvini.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 16 Maggio 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 16-05-2019 08:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-05-16 12:22:38
se si vuol far parte di un gioco chiamato Europa unita vanno anche rispettate le regole. Siamo sicuri che a questo gioco valga ancora la pena di giocare??
2019-05-16 10:30:26
I danni agli italiano non li crea questo governo,dovete chiedere alla Bilderberg,Germania e Francia,o ai politici che ne fanno parte.
2019-05-16 09:37:52
Ma che strano, torna a crescere proprio prima delle elezioni europee, quando si dice il caso....
2019-05-16 13:10:18
Non solo, fioccano anche inchieste giudiziarie
2019-05-16 08:32:38
Chi sta nel governo non dovrebbe fare campagna elettorale. Se la fa dovrebbe rispondere con soldi suoi dei danni economici che crea agli italiani.

QUICKMAP