Governo, Martina: tre proposte per il dialogo. M5S: iniziativa utile

Il segretario reggente del Pd, Maurizio Martina apre ai 5 stelle con una serie di proposte su povertà, famiglie e lavoro. I grillini rispondono per bocca dei capigruppo di Camera e Senato definendo utile l'apertura dem.

«In Parlamento e nel Paese facciamo vivere le nostre battaglie e il nostro impegno quotidiano per un'Italia migliore. Ripartiamo dalle nostre proposte concrete, confrontiamoci con i cittadini a partire dai loro bisogni e dalle loro aspettative. Lasciamo ad altri tatticismi, scontri personali e di potere. Noi pensiamo all'Italia», scrive su Facebook Martina che elenca tre punti: povertà, famiglie e lavoro.

POVERTÀ Allargare il Reddito di inclusione per azzerare la povertà assoluta in tre anni e potenziare le azioni contro la povertà educativa 

FAMIGLIE Introdurre l'assegno universale per le famiglie con figli, la carta dei servizi per l'infanzia e nuovi strumenti di welfare a favore dell'occupazione femminile, per ridurre le diseguaglianze e sostenere il reddito dei ceti medi

LAVORO Introdurre il salario minimo legale, combattere il dumping salariale dei contratti pirata anche valorizzando il Patto per la Fabbrica promosso dalle parti sociali. Tagliare ancora il carico fiscale sul costo del lavoro a tempo indeterminato per favorire assunzioni stabili con priorità a donne e giovani, norme per la parità di retribuzione dei generi»

«La proposta avanzata da Maurizio Martina rappresenta un'iniziativa utile ai fini del lavoro che sta svolgendo il comitato scientifico per l'analisi dei programmi presieduto dal Professor Giacinto Della Cananea. Abbiamo sempre detto che ciò che vogliamo fare è partire dai temi che interessano ai cittadini», affermano i capigruppo del MoVimento 5 Stelle di Camera e Senato Giulia Grillo e Danilo Toninelli.


 
Martedì 17 Aprile 2018, 15:05 - Ultimo aggiornamento: 17-04-2018 18:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-04-17 16:42:52
...roba dell'altro mondo... sono le stesse proposte che fece prima Letta e poi Renzi... ma davvero pensate di fare gli incantatori di serpenti come hanno fatto il M5S con la promessa del reddito di cittadinanza fatta ai disperati e ai creduloni? Sapete quando spende la Germania annualmente per dare un reddito di cittadinanza dignitoso ai disoccupati che ammontano al 3,5%? Ben 50 miliardi di euro. Con l'11,5% di disoccupati italiani per il reddito di cittadinanza analogo a quello tedesco non basterebbero 150 miliardi di euro come se i soldi piovessero dal cielo... quante false verità... se vanno al governo quelli del M5S, nel tentativo di restare fedele alla proposta elettorale per il reddito di cittadinanza darebbero l'elemosina visto che per loro bastano 14,9 miliardi. CHE ROBA RAGAZZI ! Inutile sottacere che per dare dignità al disoccupato occorre creare posti di lavoro, per cui le risorse vanno impegnate in tal senso.
2018-04-18 13:44:44
ti agiti con numeri e percentuali e poi voti per il piduista con i migliori amici condannati per concorso esterno in associazione mafiosa...ma dal parrucchiere i giornali non li leggi?
2018-04-17 16:42:40
...roba dell'altro mondo... sono le stesse proposte che fece prima Letta e poi Renzi... ma davvero pensate di fare gli incantatori di serpenti come hanno fatto il M5S con la promessa del reddito di cittadinanza fatta ai disperati e ai creduloni? Sapete quando spende la Germania annualmente per dare un reddito di cittadinanza dignitoso ai disoccupati che ammontano al 3,5%? Ben 50 miliardi di euro. Con l'11,5% di disoccupati italiani per il reddito di cittadinanza analogo a quello tedesco non basterebbero 150 miliardi di euro come se i soldi piovessero dal cielo... quante false verità... se vanno al governo quelli del M5S, nel tentativo di restare fedele alla proposta elettorale per il reddito di cittadinanza darebbero l'elemosina visto che per loro bastano 14,9 miliardi. CHE ROBA RAGAZZI ! Inutile sottacere che per dare dignità al disoccupato occorre creare posti di lavoro, per cui le risorse vanno impegnate in tal senso.

QUICKMAP