Macron a Roma, incontra
Mattarella e Conte
Sul tavolo affari e migranti

ROMA «L'obiettivo resta»: la Francia è favorevole ad una ripresa delle trattative con l'Italia per la conclusione del cosiddetto 'Trattato del Quirinalè, il progetto di intesa bilaterale tra i due Paesi promossa dal presidente Emmanuel Macron ai tempi del governo di Paolo Gentiloni e poi congelata nel periodo del governo giallo-verde e i relativi attriti tra Roma e Parigi. Alla vigilia della visita del presidente Emmanuel Macron a Roma, fonti dell'Eliseo interpellate sull'avvenire del progetto spiegano che «il nostro auspicio è che ci si possa lavorare e portarlo a compimento, anche se non sappiamo in quali tempi». Le fonti ricordano che le trattative avviate per giungere ad una cooperazione rafforzata franco-italiana sul modello del trattato franco-tedesco dell'Eliseo (potenziato di recente ad Acquisgrana) avevano già «prodotto una trama». Ora bisognerà «vedere le modalità», anche perché alcune cose nel frattempo sono cambiate, come la nomina di una dei membri del comitato responsabile delle trattative, Sylvie Goulard a commissaria Ue agli Affari Interni. Ma «l'obiettivo resta», assicurano a Parigi.
Martedì 17 Settembre 2019, 16:30 - Ultimo aggiornamento: 17-09-2019 18:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP