Lega, ecco la nuova strategia in Europa per candidare Giorgetti

Lega, ecco la nuova strategia in Europa per candidare Giorgetti
ARTICOLI CORRELATI
di Mario Ajello

Il nuovo ministro degli Affari Ue, il leghista Fontana, è aperturista sul voto alla presidente della Commissione, Van Der Leyen: "Vediamo, ascoltiamo...". E anche Salvini, viste le difficoltà della designata Van Der Leyen a trovare i consensi necessari nell'aula di Strasburgo per essere eletta, parrebbe disponibile a darle una mano, quella che gran parte dei socialisti e i Verdi le stanno negando. Perché la Lega si comporta così dopo essere stata esclusa da ogni trattativa e mentre nessuna  poltrona parlamentrare le viene data?

«Salario minimo in tutta l'Ue». a sfida di von der Leyen

Strasburgo, strada in salita per la Von der Leyen Forti mugugni nel Parlamento
 




Il Carroccio non si arrocca pur di tornare in gioco. E s'infila nelle difficoltà degli altri e soprattutto della Von Der Leyen che rischia appunto di non avere la maggioranza al Parlamento Europeo a causa delle defezioni dei socialdemocratici tedeschi e soprattutto dei socialisti spagnoli, che si sono sentiti buggerati dal siluramento di Timmermans.

La Merkel sta cercando un compromesso con i Verdi per sterilizzare l'opposizione dei partiti di Visegrad, ma è l'odiata (da Merkel e Macron) Lega che si sta mettendo in mezzo a sostegno della candidata tedesca. Salvini sarebbe orientato, ma la discussione è in corso con il capogruppo Zanni, con Fontana e con Giorgetti, a dare i suoi voti alla fedelissima di Merkel per ottenere in cambio un portafoglio pesante in Commissione Ue.  Cioè quello della Concorrenza, e a quel punto sarebbe Giorgetti il candidato forte. Anche se l'operazione non è facile. Per ora il 
comitato che si occupa di fare le pulci ai papabili commissari avrebbe inferto una serie di ''no'' pesantissimi ai nomi sussurrati dall'Italia. Dietro c'è sempre il solito Selmayr, mastino della Merkel e plenipotenziario a Bruxelles in questa fase di transizione.
Giovedì 11 Luglio 2019, 17:36 - Ultimo aggiornamento: 12 Luglio, 08:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-07-11 19:31:43
Questa si chiama politica- finora la Lega e 5S li chiamavano inciuci - ma se non trovi alleanze e cedi qualcosa stai ai margini e se stai ai margini non conti nulla e se non conti nulla significa che già lo sapevi e che mandi i tuoi giannizzeri solo per prendere lo stipendio senza fare Nulla - quello che poi ha fatto Salvini per 5 anni- Realismo e sporcarsi le amni- cosi è se Vi pare

QUICKMAP