M5S, un torneo di calcetto apre Italia 5Stelle

Giovedì 21 Settembre 2017
Luigi Di Maio in Sicilia

Se la votazione per il candidato premier M5S ha un esito già scritto, altrettanto non si può dire per il torneo di calcetto che domani a Rimini aprirà la kermesse di Italia 5 Stelle e che vedrà in campo diversi esponenti pentastellati. Quattro le compagini che si affronteranno sul campetto dell'area fiera: parlamentari, europarlamentari, collaboratori-dipendenti e portavoce locali.

La lista delle formazion vede in campo per i parlamentari: Davide Tripiedi (portiere), Angelo Tofalo e Luca Frusone (difensori) dietro la coppia d'attacco formata da Giuseppe Brescia (capitano) e Alessio Villarosa. A disposizione del mister Carlo Sibilia anche il capogruppo alla Camera Simone Valente e Marco Brugnerotto. Un lieve infortunio, secondo quanto si apprende, avrebbe costretto Roberto Fico a stare lontano dal rettangolo di gioco.  Per gli eurodeputati giocheranno Ignazio Corrao, Fabio Castaldo, Piernicola Pedicini, Enea Vuciterni, Marco Clemente, Alessio Salvadori, Luca Patanè e Iacopo Simonelli. Allenato da Daniele Caporale, il team dei collaboratori-dipendenti è composto da Gioele Brandi, Augusto Rubei, Fabio Urgese, Simone Garilli, Antonio Libonati, Luca Bozzi, Fabrizio Di Benedetto e Matteo Storelli. I portavoce locali convocati sono invece Marco Croatti, Luigi Delli Paoli, Guido Ripa, Federico Lepore, Stefano Moretta, Stefano Baroni, Massimo Vaselli e Fabrizio Favilli: in panchina, nelle vesti di mister, Alessandro Savino e Max Bugani, uno dei responsabili di Rousseau nonché co-organizzatore di Italia 5 Stelle.  

Le partite - arbitrate da Alberto Spisni della sezione di Bologna - avranno una durata di 30 minuti. Il tabellone prevede alle 18 il match tra parlamentari nazionali (che indosseranno maglia gialla e calzettoni neri) ed eurodeputati, alle 18,30 l'incontro tra portavoce locali e collaboratori: le squadre vincitrici delle due partite disputeranno la finalissima alle 19 e in caso di parità sarà la lotteria dei rigori a decretare la squadra più forte, alla quale andrà una coppa celebrativa dell'evento. Insomma: in attesa della proclamazione del candidato premier del Movimento, che avrà luogo nella serata di sabato, i pentastellati si preparano a celebrare le loro "primarie" sportive.

© RIPRODUZIONE RISERVATA