Manovra, De Luca e Boccia: «Ragionevolezza con Bruxelles»

«Mi auguro che trovino un pò di ragionevolezza nel dialogo con Bruxelles in maniera tale da non perdere risorse preziose per la Campania innanzitutto». Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine dell'assemblea pubblica di Confindustria Salerno, parlando della manovra varata dal Governo. Secondo l'ex sindaco di Salerno «le misure prese dal Governo hanno avuto un esito disastroso. Il decreto cosiddetto dignità ha portato a nuovi licenziamenti, la bozza di bilancio che hanno presentato all'Unione Europea, estremamente contraddittoria, rischia di farci andare incontro a problemi seri». De Luca, infatti, è convinto che «se si blocca il flusso dei fondi europei il Mezzogiorno sarà in ginocchio».

«Abbiamo detto da tempo che la manovra è debole sulla crescita al di là dei saldi di bilancio». Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia. «Speriamo che prevalga il buonsenso - ha proseguito Boccia - e non è una questione di saldi di bilancio, non è una questione di decimali di sforamento. Ma una questione di allocazione di risorse per la crescita e per realizzare, anche, i fini di Governo»
Lunedì 26 Novembre 2018, 15:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP