Renzi: «Su Instagram pieno di gente che mi chiede "quando fai cadere il governo?"»

Renzi: «Su Instagram pieno di gente che mi chiede "quando fai cadere il governo?"»
Renzi: «Su Instagram pieno di gente che mi chiede "quando fai cadere il governo?"»
Lunedì 3 Ottobre 2022, 14:10 - Ultimo agg. 17:41
3 Minuti di Lettura

«Quando fai cadere il governo?». È questa la domanda che in tanti stanno inviando su Instagram a Matteo Renzi, leader di Italia Viva. Lo racconta lui stesso ospite alla trasmissione "L'Aria che Tira". Il popolo del web si è infatti scatenato dopo le elezioni, ironizzando sul fatto che far cadere i governi sia diventata la "specialità" del politico toscano. La risposta di Renzi è ironica: «È pieno di gente che mi manda messaggi su Instagram per chiedere "quando fai cadere il governo?". Ragazzi, capisco che è diventata la mia specialità, ma prima di buttare giù il governo bisogna che almeno lo facciano». 

Poi in trasmissione specifica: «Ma almeno facciamolo partire, è giusto che parta, io mi auguro che la Meloni sia brava ma non credo sarà all'altezza». Il leader di Iv ha spiegato: «Il passaggio successivo saranno le europee del 2024. La Meloni sarà con Orban, noi con Macron, il Pd non lo sappiamo».

Renzi: «Meloni si accorgerà che Ue non è Instagram»

«Credo che la Meloni si accorgerà presto che il Consiglio europeo non è Instagram, che Bruxelles non è Atreju e che quindi dovrà fare le cose in modo molto diverso da come le ha fatte in campagna elettorale. Che decida di farlo con i tecnici o con i politici è un problema loro». Lo ha affermato Matteo Renzi, leader di Italia Viva, parlando a margine di una iniziativa postelettorale a Firenze.

«Vedremo - ha proseguito Renzi - che governo verrà fuori. Io da italiano spero che sia il governo migliore del mondo, conoscendoli non credo che sarà così. Noi faremo opposizione molto seria, molto civile, molto rigorosa, e si vedranno due opposizioni. Una populista, alla Giuseppe Conte, e l'opposizione nostra, rigorosa e riformista. Quelli che stanno nel mezzo di queste due opposizioni decideranno se stare con noi o con Conte, ma è un problema loro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA