Matteo Salvini in ospedale per un malore: «Sospetta colica renale». Poi le dimissioni. Gli auguri di Renzi

Mercoledì 16 Ottobre 2019
Matteo Salvini in ospedale: «Sospetta colica»
Matteo Salvini è stato portato questa mattina in ospedale per una «sospetta colica renale». ll leader del Carroccio è stato portato d'urgenza all'ospedale San Polo di Monfalcone, in provincia di Gorizia dopo un lieve malore, ma è stato subito assistito in ospedale e dimesso poco dopo. Ora le sue condizioni sono buone ma è stato comunque costretto a rinunciare ad andare ai funerali dei poliziotti uccisi a Trieste.

Colica renale, un dolore violento dalla schiena all'addome


Renzi-Salvini, le pagelle: l'ex premier cattivista e il leghista incassatore
Renzi-Salvini in tv, duello su Quota 100 e scintille sui 49 milioni: «Ci dica come li ha spesi»



 

Matteo Salvini avrebbe avuto un malore mentre era diretto a Trieste per assistere ai funerali solenni di Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, i due agenti uccisi nella sparatoria in Questura avvenuta venerdì 4 ottobre.

Salvini, secondo quanto riporta il sito de Il Piccolo, dopo l'atterraggio all'aeroporto Ronchi dei legionari di Trieste è stato portato all'ospedale San Polo di Monfalcone (Gorizia), «dove è stato sottoposto a tutti gli accertamenti del caso. Non si tratta, comunque, di qualcosa di grave, tanto che il leader della Lega sarebbe già stato dimesso.

Da quanto si è appreso, 
Salvini avrebbe ringraziato i medici di Monfalcone e si sarebbe detto dispiaciuto di non poter essere presente all'ultimo addio ai due poliziotti, agenti a cui ha reso omaggio la scorsa settimana durante una visita alla Questura di Trieste».

Secondo quanto si è appreso, Salvini ha accusato una fase iniziale di calcolosi renale. In ospedale è stato trattenuto per circa un'ora e, dopo averlo sottoposto ad alcuni esami clinici, migliorate le sue condizioni, è stato dimesso. Ora le sue condizioni sono buone - ha reso noto - e di essere dispiaciuto per non aver potuto partecipare ai funerali dei due agenti uccisi.


Scrive Matteo Renzi su twitter: «Un abbraccio a Matteo Salvini. Per tornare a litigare subito, naturalmente».
 
 Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre, 07:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA