È morto Giuseppe Abbamonte
docente e giurista

di Carlo Porcaro

  • 2145
Lutto nel mondo universitario e forense. È morto l'avvocato Giuseppe Abbamonte, giurista di rilievo nazionale tra i più apprezzati in ambito accademico e istituzionale. Classe 1923, avrebbe compiuto il prossimo 17 marzo 94 anni. Era ancora professionalmente molto attivo: nel 2015 è stato consegnato alla Presidenza del Consiglio, al Ministero dell’Interno ed al Ministero per gli affari regionali un suo parere legale a firma congiunta con l'avvocato Pietro Rescigno secondo cui la legge Severino non era applicabile al governatore della Campania Vincenzo De Luca. Avvocato cassazionista e professore ordinario di Diritto amministrativo e costituzionale all'Università degli Studi di Napoli Federico II, Giuseppe Abbamonte ha partecipato a molti processi nei settori di competenza e nel 1987 gli è stato conferito il premio "Aldo Sandulli", altro padre del Diritto Amministrativo italiano. Era presidente della Società Italiana degli Avvocati amministrativisti e docente all'Accademia Pontaniana. Suo figlio, Orazio (classe 1961), svolge anch'egli l'attività di avvocato amministrativista da molti anni ed è considerato tra i più esperti della materia.
Martedì 13 Dicembre 2016, 11:23 - Ultimo aggiornamento: 13-12-2016 11:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP