Quirinale, il sentiment sul web premia Crosetto: è primo anche per menzioni ed engagement

Giovedì 27 Gennaio 2022 di Domenico Giordano
Quirinale, il sentiment sul web premia Crosetto: è primo anche per menzioni ed engagement

E anche la quarta votazione è scivolata via con l’astensione dei grandi elettori di centro-destra, le schede bianche lasciate nell’urna dai delegati di centro-sinistra e un’incertezza che ancora domina l’orizzonte della quinta chiama prevista per domani mattina. 

Domenico Giordano, Arcadia

Questa quarta giornata della settimana presidenziale intanto è segnata dal «fattore C» che contrassegna la prima lettera dei cognomi dei quirinabili messi in capo dalle varie cordate politiche per cercare di rompere i rispettivi blocchi: Casini, Casellati, Crosetto e, ultimo solo in ordine di comparsa sullo scacchiere, Cassese.

Dei quattro moschettieri quello che più di tutti riesci a generare un’empatia da parte degli utenti è proprio l’ex deputato piemontese che raccoglie in due giorni, dall’endorsement avuto da Fratelli d’Italia, un mood positivo pari al 55% lasciandosi così alle spalle gli altri colleghi superati abbandonatamente anche nel numero delle menzioni e dell’engagement complessivi.

Un parziale rivincita su Crosetto se la prende il professore Sabino Cassese, che nella ripartizione delle fonti che hanno ospitato il parlato può fregiarsi di un 16% ottenuto su Twitter che rimane la piattaforma social più pensante.

Video

Infine, online dopo le prime tre votazioni riprende corpo il dibattito sull’elezione diretta del Capo dello Stato con Giorgia Meloni a far da apripista sfruttando il risultato della votazione a favore di Crosetto e il post di Vittorio Sgarbi contro il timore che dopo la scelta del Presidente della Repubblica si possa tornare al voto.

Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio, 11:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA