Pd, Calenda si sfila: «Il leader è Gentiloni, tenersi lontani da M5S»

Calenda (ansa)
ARTICOLI CORRELATI
21
  • 304
Nel Pd il «leader c'è e fa il presidente del Consiglio». Lo scrive su twitter, rispondendo a una follower, il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda all'indomani del suo annuncio di iscriversi al Pd. Esclude qualsiasi ipotesi di alleanza con i 5Stelle, Calenda: «Se il Pd si allea con il M5S il mio sarà il tesseramento più breve della storia dei partiti politici», promette.
 

«Si può ripartire solo se lo si fa insieme - spiega Calenda -. Ultima cosa di cui abbiamo bisogno è arrocco da un lato e desiderio di resa dei conti dall'altro. Ridefinire il nostro messaggio al paese, riaprire iscrizioni e tenersi lontano da M5S».
 
Mercoledì 7 Marzo 2018, 09:10 - Ultimo aggiornamento: 07-03-2018 16:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2018-03-07 16:32:33
Tenere fede ai patti, fuori I'll vitalizio e certi benefici
2018-03-07 15:37:28
Calenda nel 2013 si era candidato con Scelta civica di Monti ma non fu manco eletto, il partito di Monti fece un flop elettorale, mentre i 5 stelle presero il 25%. Poi nel 2018 ha sostenuto il partito +Europa di Bonino che ha preso solo il 2,5% un altro flop elettorale,mentre il 5 stelle ha preso il 33%. Non ho capito come gente non eletta da nessuno o che non prende voti pretende di dettare la linea. Se il PD pensa di recuperare voti con sta gente auguri.
2018-03-07 15:24:40
1) chi ha voluto questa legge elettorale sapendo che era demenziale? il piddì. nella persona di gentiloni, che ha posto la fiducia non so quante volte. e sorvolo su quanto sia poco democratico che un governo si comporti così per cui 2) gentiloni non è affatto "super partes", ma corresponsabile di questa situazione in cui 3) è ovvio che nè salvini nè i 5 stelle potranno far nulla del loro programma. solo formare un governo per tornare a votare a brevissimo 3a) con una legge elettorale meno folle di questa per cui 4) se il piddì spera di rifarsi una verginità contando di cucinare questi o quelli al grido di "vedete! non fanno niente di quanto promesso" s'attacca al tram. 5) ma, o questi o quelli, numeri alla mano, il piddì DEVE votarli . volente o nolente con le buone o con le cattive. Per fare il governo suddetto. 6) si suicida? certo. ma chi è causa del suo mal pianga se stesso e non 7) mettere in scena l’ennesimo infantilismo renziano: che stavolta non è “non gioco più e mi porto via il pallone”, ma l’esatto contrario: “mi mettete in panchina? E io mi piazzo in mezzo al campo e non vi faccio giocare”. Prego, vediamo dove vai a parare. L’infantilismo egocentrico di questo sedicente politico ha solo due strade davanti. Entrambe per lui suicide. Vuoi andare avanti così un mese? due mesi? Poi te la prendi tu la responsabilità di tenere, da solo, in ostaggio presidente della repubblica e intero paese? Oppure: va bene. Stai lì. Costringerai 5 stelle e salvini (coalizione intendo) a fare da soli un governo del tutto transitorio, una legge elettorale per andare a votare. Perché COMUNQUE un governo va fatto. Anche solo di quattro mesi. E quando si tornerà a votare, con chi e con cosa credi di “risorgere”? di nuovo con le boschi, i de luca junior, le picierno? Pensi di poterti rifare una verginità gridando all’inciucio proprio te, inventore del patto del nazareno? Dopo che sarai stato tu e solo tu ad aver creato e drammatizzato una situazione di stallo assoluto facendo il criaturo che “mi piazzo in mezzo al campo e non vi faccio giocare”? paradossalmente, matte’: una volta tanto fa’ l’omm. Cioè: fa’ o’ criaturo.
2018-03-07 15:21:11
è sconfortante che gli elettori del pd si preoccupano più dei cinquestelle che di berlusconi, salvini e del futuro dell'italia..passi per renzi e i suoi complici..detto questo facessero un governo con salvini, uno in più uno in meno hanno già provato con verdini e alfano si trovano bene, noi restiamo fuori da questa cricca alla prossima non ci sarà legge elettorale che tenga saremo al di sopra del 40%
2018-03-07 14:34:10
Ottimo intervento. L'abbraccio di PD con 5S sarebbe mortale. Il PD farebbe la stessa fine che ha fattoma Napoli abbracciando 7 anni fa De Magistris. Queste forze populiste con interesi elettorali in altre aree non fanno regali. Un PD sottomesso alla loro forza sarebbe fagocitato. Meglio a questo punto il Centro-destra che non è un partito granitico ma un insieme di partiti diversi con forza proporzionale a PD e con cui, per una parte di loro, è già stata fatta una politica insieme. Non so cosa sarebbe meglio per l'Italia, ma per il PD certamente fuggire da 5S è una priorità. Vadano i vecchieti di Leu. Così almeno spariranno per sempre dalla vita politica e smetteranno di fare guai

QUICKMAP