Pd, la diaspora dei fedelissimi: Renzi perde pezzi nei gruppi

ARTICOLI CORRELATI
di Nino Bertoloni Meli

Sulle orme dell'abate Martino, Matteo Renzi sembra destinato a finire come il celebre motto «per un punto Martin perse la cappa». Sì, perché mentre l'ex leader è concentrato a infilare le dita negli occhi a uno, a pestare i piedi a quell'altro, a ripudiare quell'altro ancora, tutti esponenti della sua ex maggioranza, il risultato è che nei gruppi parlamentari Renzi e renziani rischiano di non avere più la maggioranza. Per qualcuno, anzi, quest'ultima non c'è proprio più, dileguata, saltata, svanita. Puf. La qual cosa complica assai la corsa per il prossimo capogruppo alla Camera e al Senato, nonché la corsa parallela per il prossimo segretario che dovrà essere eletto dall'assemblea di metà aprile (sempre che non slitti per cause legate alla formazione del governo, consultazioni e corollari).

A palazzo Madama i conti sono stati già fatti, e il risultato non è proprio un trionfo per Renzi, che fra l'altro mette piede da parlamentare per la prima volta proprio al Senato. E dunque: su 55 senatori del gruppo, compresi Bonino, Casini e Nencini che però ancora non si sa se ne faranno parte, i renziani doc, duri e puri, vengono annoverati tra i 20 e i 23 (tra questi, oltre a Renzi: Marcucci, Parrini, Magorno, Malpezzi, Nannicini, Pittella, Bellanova); c'è poi, di nuova formazione, un sottogruppo di delriisti che annovera Richetti e Iori; nel gruppo renziano si possono ascrivere tranquillamente anche i tre orfiniani Verducci, Valente e D'Arienzo, ma qui finiscono le note positive e cominciano le dolenti. A seguito di polemiche, malintesi e vere o quasi vere rotture, non sono più da sommare nel gruppo renziano i senatori che fanno riferimento al capogruppo uscente Zanda e a Gentiloni, una ventina in tutto, tra i quali Astorre, Fedeli, Cucca, Mirabelli, Parente, Pinotti, Vattuone. Poi ci sono i tre che fanno riferimento a Orlando (Cirinnà, Misiani, Rossomando), e uno che fa capo al reggente Martina.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 14 Marzo 2018, 10:00 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2018 13:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP