Pensioni, Di Maio: «Taglieremo quelle d'oro e aumenteremo le minime»

ARTICOLI CORRELATI
15
  • 2210
Il governo si appresta ad aumentare le pensioni minime finanziate con il taglio di quelle d'oro percepite senza aver versato i contributi corrispondenti. L'annuncio arriva via Facebook dal ministro del lavoro nonchè vicepremier, Luigi Di Maio. «Vogliamo finalmente abolire le pensioni d'oro che per legge avranno un tetto di 4.000 / 5.000 euro per tutti quelli che non hanno versato una quota di contributi che dia diritto a un importo così alto. E cambiano le cose in meglio anche per chi prende la pensione minima, perché grazie al miliardo che risparmieremo potremo aumentare le pensioni minime», dice puntualizzando: «chi si merita pensioni alte per avere versato i giusti contributi ne ha tutto il diritto, ma quest'estate per i nababbi a spese dello Stato sarà diversa». Quest'estate , d'altra parte, prosegue «non ci sono i mondiali, ma presto avremo qualcosa da festeggiare: la fine delle pensioni d'oro e l'inizio di un'Italia più giusta», prosegue.

D'altra parte, annota ancora Di Maio, «è iniziata l'estate, e tanti italiani cominciano a farsi i conti in tasca per vedere se è rimasto qualcosa per una decina di giorni di ferie con la famiglia. Alcuni non le faranno proprio». «Altri invece - prosegue- faranno vacanze da nababbi sullo yacht perché hanno una pensione d'oro di migliaia e migliaia di euro - in alcuni casi anche oltre 20.000 euro netti - che da anni gli paga tutta la collettività a causa delle distorsioni del vecchio metodo retributivo, che gli permette di avere molti più soldi rispetto a quelli che hanno versato». «Uno sfregio -conclude- a quei tre milioni di italiani che non hanno neppure i soldi per fare la spesa, perché sono stati abbandonati dalle istituzioni».
Sabato 23 Giugno 2018, 10:19 - Ultimo aggiornamento: 24-06-2018 17:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2018-06-24 21:29:12
Non dimentichiamo i diritti acquisiti!!!!!!!
2018-06-24 10:53:54
W il M. 5 Stelle stanno facendo giustizia a tutti questi ladri, ora le loro pensioni devono essre date secondo quello che hanno versato e portare tutte le pensioni dei cittadini almeno a 1500 euro al mese sarebbe più che giusto mminimo indispensabile per vivere decentemente...!!
2018-06-24 10:21:17
Con i soldi che dicono di voler recuperare sulle pensioni medio alte non ci ricavi niente (poche migliaia a fronte dei milioni di pensionati che dovrebbero beneficiare di un incremento). Da Di Maio e Salvini attendiamo due sole cose (che poi sono stati i motivi per cui LORO sono al potere): Flat tax e pensioni con 40 anni di contributi o quota 100. Che rispettino almeno ciò che hanno promesso in campagna elettorale !
2018-06-24 09:48:55
In effetti il peso maggiore sono proprio i milioni di pensioni minime che i detentori percepiscono senza aver pagato i corrispondenti contributi. Si tratta di circa 4 milioni di persone e non tutti sono poveretti molti di loro ad esempio erano autonomi che hanno preferito tenersi in tasca i contributi, altri per libera scelta hanno lavorato solo 15/20 anni etc .
2018-06-24 01:15:16
sentili i rosiconi,facci caso tutti comunistelli,guai a toccargli il portafoglio,lo tengono ben stretto a destra e non vogliono mollarlo,a proposito di grillo,che non me ne può fregar de meno,i soldi della barca sono suoi,non prende la pensione d'oro come certi politici di sinistra,quindi,sono affari suoi!!

QUICKMAP