Peste suina, la Camera approva il decreto con le misure di contenimento urgenti

Mercoledì 6 Aprile 2022
Peste suina, la Camera approva il decreto con le misure di contenimento urgenti

La Camera ha approvato il decreto legge che contiene misure urgenti per arrestare la diffusione della peste suina africana (PSA). Il testo è stato approvato con 316 voti a favore, due contrari e 43 astenuti. Il virus si diffonde rapidamente e la possibilità che possa allagarsi oltre l'attuale zona rossa mette a rischio l'intera filiera. «Siamo in una vera emergenza di tipo economico e sanitario. Per combatterla va seguita la scienza come fatto per il Covid 19, con un sistema articolato di deroghe per le attività escursionistiche e economiche del bosco», afferma in Aula il capogruppo di LeU Federico Fornaro.

 

Maria Elia, 17enne morta a Perugia, il legale: «Forse influenza suina fra le cause». Tre nuovi casi positivi in Piemonte

 

L'allarme dell'Oms

«Dal 1978, da quando mi occupo di Peste suina, non ho mai trovato la situazione difficile come in questo momento. La malattia è presente in cinque continenti e in oltre 50 Paesi e continua ad avanzare molto velocemente». Lo afferma il professor Manuel Sanchez-Vizcaino Rodriguez, esperto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) e direttore del Laboratorio di riferimento per la Peste suina africana (PSA), in un'audizione al Senato.

La PSA, come spiega il ministero della Salute, è «una malattia virale che colpisce suini e cinghiali». Risulta «altamente contagiosa e spesso letale per gli animali ma non è trasmissibile agli esseri umani».

Ultimo aggiornamento: 16:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA