Portofino, riaperta la strada distrutta dopo la mareggiata

Portofino, riaperta la strada distrutta dopo la mareggiata
Il sindaco Matteo Viacava guida, a bordo dell’auto del comune di Portofino, gli altri mezzi sul quale viaggiano il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. l’assessore Giacomo Giampedrone e il consigliere della Città Metropolitana di Genova Franco Senarega. Procedono a grandi passi i lavori al cantiere della strada 227 che collega Santa Margherita Ligure a Portofino passando per Paraggi. Tanto spediti che è stata aperta, questa mattina, la strada di cantiere - resterà ancora interdetta al traffico privato ma consentirà ai mezzi di lavoro e a quelli di soccorso di transitare dalla strada principale - a soli quattro mesi dalla mareggiata che ha colpito il Tigullio e Portofino.



«Siamo in anticipo sulla tabella di marcia e poter tornare a percorrere la strada a bordo di un’auto, dopo tutto quello che è successo, è stata un’emozione vera - spiega il sindaco Matteo Viacava - Ancora grazie alla Regione, alla Città Metropolitana e alle squadre di operai che senza sosta lavorano sulla provinciale 227». La strada per Portofino è ancora un metro sotto la quota originale «ma i lavori sono in anticipo rispetto alla tabella di marcia», sottolinea il Presidente Giovanni Toti. Non appena aperta la strada per Paraggi ecco rendersi necessario il primo intervento dei Vigili del Fuoco. Per fortuna soltanto l’allagamento di un magazzino, nulla di grave, ma grazie al passaggio appena riallacciato i primi mezzi di soccorso hanno raggiunto rapidamente la destinazione dell'intervento. 
Sabato 16 Febbraio 2019, 17:40 - Ultimo aggiornamento: 16-02-2019 17:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP