Quirinale, la previsione di Micciché
sul possibile mandato bis di Mattarella

Sabato 29 Gennaio 2022 di Valentino Di Giacomo
Quirinale, la previsione di Micciché sul possibile mandato bis di Mattarella

«La mia sensazione è che se avesse voluto davvero porre il veto sulla sua rielezione sarebbe scomparso. Magari invece aspetta solo una chiamata». Profeta della rielezione di Sergio Mattarella è stato certamente Gianfranco Micciché, uno dei grandi elettori arrivati a Roma dalla Sicilia. Il presidente dell'Assemblea regionale siciliana e coordinatore di Forza Italia sull'isola in una scoppiettante intervista rilasciata al Mattino mercoledì scorso si era detto sicuro che il Capo dello Stato, pur se avrebbe preferito traslocare, alla fine avrebbe accettato di restare sul Colle. 

«Che peccato che non mi sono giocato la profezia in un'agenzia di scommesse, ero sicuro che sarebbe finita così», ripete da alcune ore in Transatlantico. «Il mio è un ragionamento antropologico sulla natura stessa dei palermitani - aveva detto al Mattino - ma le pare che un siciliano doc come Mattarella si mette a fare un endorsement a sé stesso? Aspettare che un palermitano dica chiaramente "voglio essere io" è perdere tempo. La mia idea è che se è reale il veto a Draghi al Colle si andrà comunque a votare, in un caso o nell’altro. Quindi meglio lo status quo: Mattarella al Colle e Draghi a Palazzo Chigi». Alla fine è andata proprio così. 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 18:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA